Pagare con lo smartphone: come si fa?

Una connessione internet può consentire di effettuare diverse tipologie di operazioni, tra cui anche dei pagamenti. La nostra guida di oggi si concentrerà proprio su questo tema.

Come pagare le Bollette tramite Smartphone

Pagare le bollette non è mai stato così semplice, infatti esistono specifiche app che possono essere scaricate sul proprio smartphone e che consentono di effettuare operazioni di pagamento in tutta sicurezza e seguendo pochi e semplici passaggi.

Scaricare queste app non ha alcun costo, di conseguenza si è anche invogliati a farlo: nella guida che seguirà questa necessaria premessa capiremo passo per passo come effettuare pagamenti di bollette tramite app e smartphone.

Occorre essere registrati al sito e solo allora si avranno diversi modi per pagare le proprie bollette comodamente da smartphone.

 

Passaggi da seguire per pagare le Bollette comodamente da Smartphone

Occorrente per pagare le bollette:

– Uno smartphone capace di scaricare app

– Accesso al vostro store di riferimento

Sullo store si trovano appunto specifiche app da poter scaricare gratuitamente come detto, uno smartphone capace di scaricare le app e in ogni store del vostro smartphone potrete tranquillamente trovare l’applicazione per diversi tipi di utenza tra cui quelle:

 

  • Telefonica
  • Del gas
  • Dell’elettricità
  • Dell’acqua

 

E tutte le altre.

Questo è il primo passaggio, poi arriva il secondo che è quello del download, questo è semplice e non c’è neanche bisogno di spiegarlo.

Successivamente dovrete effettuare però la registrazione al sito della bolletta che vorrete pagare attraverso lo smartphone, se volete pagare luce, gas etc… tutte tramite smartphone.

In questo passaggio occorre la documentazione che vi consenta di registrarvi senza fare errori. Quindi tenete a portata di mano i dati relativi all’utenza tra cui:

 

  • codice fiscale
  • codice utenza

 

Il codice utenza è estremamente importante e non lo potete dimenticare visto che occorre ad identificare il vostro contratto con l’operatore. Codice fiscale e codice utenza occorreranno solamente la prima volta che effettuerete l’accesso nell’applicazione ma in quel caso dovete appunto averli a portata di mano.

Poi ci vuole un nome utente e una password che sceglierete voi. Queste possono anche essere richieste all’operatore. Nella scelta della password conviene che optiate per una password non semplice, e che la modifichiate periodicamente.

Poi sarà il momento di scegliere un metodo di pagamento, generalmente ve n’è più d’uno sui siti delle diverse bollette, quindi optate per quello che ritenete più consono a voi. Attualmente paypal offre anche su tali siti l’opportunità di effettuare pagamenti. Consigliamo tale metodo come sicuro e certificato.

Molte banche inoltre offrono un servizio di pagamento delle utenze, di conseguenza avere un conto Home Banking in un istituto di credito che vi fornirà tale servizio. Ecco come pagare le bollette tramite smartphone. Inoltre pagare online costa anche meno quindi conviene e si possono evitare file.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *