10 oggetti utili da avere in ufficio

La scrivania, da sempre sinonimo di attività lavorativa d’ufficio, in un certo senso può essere considerata una via di mezzo tra la borsa personale e la casa: spesso la riempiamo di cose a volte utilissime e a volte no, e come la nostra casa è uno dei posti dove passiamo più tempo. C’è addirittura chi, filosofando, afferma che sia lo specchio della nostra personalità…


Famosa la citazione di Albert Einstein, che, forse per giustificare il suo carattere confuso, affermava “se una scrivania in disordine è segno di una mente disordinata, di cosa sarà segno allora una scrivania vuota?”.  Va da sé che il nostro ambito lavorativo, se si svolge in un’attività in ufficio, necessariamente deve essere, se non proprio regolato, almeno accessoriato da alcuni oggetti che non possono mancare per la buona riuscita del nostro lavoro, e che vedremo di elencare nel breve decalogo che segue, al fine di raggruppare gli oggetti indispensabili su ogni scrivania, in una top ten all’insegna della praticità ed utilità.

E allora, partiamo con…

 

1. La cassettiera da scrivania: il prodotto ideale per riporre tutto il cartaceo che, diversamente, sarebbe sparso sul piano di lavoro. Si consigliano colori vivaci ma non invadenti, e un’etichetta rimovibile per ogni cassetto, al fine di identificarne il contenuto, considerando anche che può essere impilato o affiancato ad altri della stessa linea.

 

2. Le calcolatrici tascabili che, nonostante tutti i dispositivi informatici di cui disponiamo, restano ancora uno dei modi più pratici per fare di calcolo! Dispongono di chiari ed evidenti display e, molto spesso, hanno doppia alimentazione, sia ecologica solare sia a batteria.

    1.  

3. E proprio parlando di dispositivi elettronici, sappiamo bene cosa può significare rimanere all’improvviso con smartphone o tablet scarico! Per ovviare a questo inconveniente, niente di meglio che un caricatore portatile, che accorrerà in soccorso proprio quando tutto sembrava perduto….

    1.  

4. La vita d’ufficio ci obbliga a giornate sedentarie sempre davanti a mouse e tastiera. E quante volte ci è capitato di avvertire, all’improvviso, un forte dolore ai polsi? Per prevenire al meglio questo problema può essere utile avere un poggiapolsi per mouse o per tastiera, che aiuta ad un’esatta postura mani e polsi.

    1.  

5. Indispensabile, poi, su ogni scrivania che si rispetti, è anche una lampada da tavolo, meglio se  con braccia e testa regolabili, da poter orientare in base alle proprie esigenze.

    1.  

6. E poi cucitrici e levapunti, utilissimi per fascicolare o dividere fogli stampati o manoscritti, ovviamente differenziati in base alla tipologia di lavoro (per le cucitrici, sono presenti diverse tipologie, da quelle a pinza alle manuali da tavolo).

    1.  

7. E ancora il classico portapenne, ancora utilissimo nonostante l’era digitale, per avere comunque a portata di mano tutti gli strumenti per scrivere: penne, matite, evidenziatori, pennarelli e tutto ciò che può essere immediatamente trovato.

    1.  

8. Un altro oggetto utilissimo, e forse non sempre considerato, è il dispenser post-it: comodo e, a volte, anche spiritoso nelle sue forme più originali. Ideali per annotare brevi appunti, in questo modo i preziosi foglietti saranno sempre disponibili e a portata di mano.

    1.  

9.Non possiamo non citare raccoglitori di ogni ordine e grado, colorati o super professionali, indispensabili per fare ordine nei documenti cartacei e archiviare in maniera precisa.

    1.  

10. Ed infine cutter, forbici e taglierine: di queste ultime, ne esistono diversi modelli, una per ogni uso. Cercando uno strumento di precisione si consiglia la taglierina a lama rotante, mentre volendo rimanere più sul classico, si può scegliere la taglierina a leva, oppure la normale taglierina che conosciamo tutti, il cutter.

    1.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *