In Italia internet diventa mobile: ci si connette sempre più con smartphone e tablet

Internet è una realtà che ormai è ampiamente diffusa e utilizzata sempre più spesso non da Pc Desktop ma da Smartphone e Tablet: la tendenza che si va infatti profilando già da tempo è esattamente questa.

 

Connessione da Mobile

Aumentano le vendite di smartphone e tablet, i nuovi modelli vengono seguiti mesi prima anche in rete, e poi spesso acquistati a rate e/o come regali da fare alle persone. In sostanza questo è un mercato che ha progressivamente modificato anche l’approccio delle persone alle nuove tecnologie.

Appaiono infatti lontani i tempi in cui per connettersi si aveva bisogno di un desktop che aveva una linea pessima e talvolta faceva irritare coloro che decidevano di lavorare o navigare in rete.

Oggi internet è a portata di tutti su smartphone e tablet come sappiamo e questo ha fatto variare appunto dei comportamenti, tanto da far sviluppare, in taluni soggetti, anche delle vere e proprie patologie e dipendenze.

Connessione e Tempo

Quando si parla di connessioni da mobile, anche i tempi sono coinvolti, come è ovvio. Connessione e mobile ormai sono due termini che fanno emergere numeri davvero alti. L’84% del tempo di coloro che navigano su smartphone e tablet è speso sulle app. Social network e chat preferite dagli utenti di tutte le età. L’analisi di questi dati sono di Audiweb, che ha fatto emergere dei fattori significativi proprio in relazione a come le persone in Italia si rapportano all’utilizzo di dispositivi mobili per le connessioni in rete.

I Numeri e le Date

I dispositivi mobili già a partire dall’anno 2013, hanno contribuito in maniera sempre più netta alla crescita delle connessioni in Italia. La ricerca è appunto svolta da Audiweb ed è molto recente. Focalizza la sua attenzione proprio sul rapporto tra ore di navigazione e mezzo scelto dalle persone per la stessa.

Questa accoppiata è stata analizzata per essere presentata in occasione dello Iab Seminar ‘People are mobile’. In questo scenario sono state illustrate le principali tendenze relative alla diffusione e al consumo della Rete in Italia.

Entrando nel merito dei dati, si possono avere dei numeri precisi su cui riflettere e impostare delle analisi più approfondite. A seguire appunto i numeri in questione:

  • 32.7 milioni di italiani sostengono di avere la possibilità di accedere a internet tramite smartphone
  • 68% della popolazione della penisola
  • La media di età, o meglio il campione di quel 68% va dagli 11 ai 74 anni
  • Dal dato emerge che la percentuale di accessi dichiarati è aumentata del +45,3% in due anni
  • 12.9 milioni di persone accedono da tablet
  • Se si calcola la media questa è del 26,8% della popolazione

Restando sempre sui numeri relativi a specifici dati, è facile intuire che i nuovi device attirano una specifica fascia d’età che è quella dei più giovani, esattamente 3.3 milioni di giovani con un’età media che va dagli 11 ai 17 anni, mentre sono 1.7 milioni che accedono da tablet sempre della stessa fascia d’età.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *